Articolo 21

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. [...]

i Documenti

Libertà d’espressione e diritto all’informazione

I documenti audiovisivi

  • Roberto Zaccaria, Il diritto all'informazione negli articoli della Costituzione

    Roberto Zaccaria, professore di Diritto costituzionale illustra il contenuto e il lessico dell’Articolo 21 ponendolo in relazione con altri Articoli della Costituzione che implicitamente irrobustiscono o presuppongono il valore della libertà di espressione, il pluralismo e il diritto all’informazione: dall’Art.15, che considera inviolabili la libertà e la segretezza della corrispondenza, quindi anche della posta elettronica e dei profili dei social all’Art. 19 che riconosce il diritto di professare liberamente la propria religione e di farne propaganda; dall’Art. 33 secondo cui “l’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento” agli articoli 17,18 e 49 che sanciscono la libertà di riunione e di associazione. Inoltre, la Costituzione non è statica ma resa dinamica e attuale dalle sentenze della Corte Costituzionale e dei giudici che la interpretano.

    (Incontro tra studenti dei licei romani e alcuni membri della giuria del concorso “Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione”. Villa  Medici, Roma, 28 ottobre 2017)

  • Luciana Castellina, Il diritto all'uguaglianza come presupposto dell'Articolo 21

    Luciana Castellina, giornalista, che più volte, negli anni ’50 del secolo scorso è stata arrestata per reati di opinione, pone l’accento sull’incidenza che hanno i mass media nella formazione dei giovani, ormai di gran lunga superiore a quella della scuola: per gli studenti un motivo di più per maturare una capacità critica e una conoscenza dei meccanismi economici e tecnologici che governano Internet.

    (Incontro tra studenti dei licei romani e alcuni membri della giuria del concorso “Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione”. Villa  Medici, Roma, 28 ottobre 2017)